MIGRANTI, DE CORATO: CARITAS DICE STRANIERI DIMINUITI IN LOMBARDIA MA PERCHE' AUMENTATE LE CITTA

“Il rapporto della Caritas sugli stranieri in Lombardia dovrebbe essere la pietra tombale dello ius soli. Già così infatti nel 2016 sono aumentati gli extracomunitari che hanno avuto la cittadinanza, figuriamoci se passasse anche la legge che vuole il centrosinistra. Inoltre siamo la prima regione per lavoro dato agli immigrati, lavoro che poi però manca agli italiani. In questo stato di cose non abbiamo certo bisogno dello ius soli.

Per la prima volta gli stranieri in Lombardia diminuiscono. Ma c'è poco da rallegrasene, visto il motivo. Infatti il calo dello 0,3% – sostiene la Caritas - è dovuto soprattutto al progressivo aumento di cittadini stranieri che diventano italiani: 54mila, il 27% delle nuove cittadinanze registrate in Italia. Inoltre la Lombardia è anche la prima regione italiana per occupati stranieri (22,8%) e per presenza di imprese il cui titolare è extracomunitario (18,9%). Con questi numeri è assurdo pensare di dare pure la cittadinanza a chi nasce in Italia.

Fratelli d'Italia continua a portare i suoi gazebo nelle piazze e nelle vie di Milano per la raccolta firme contro lo ius solis, una legge che vuole forzatamente portare la politica del multiculturalismo nel nostro Paese, insomma in un sol colpo la sinistra realizza il proprio sogno, una bella forzata società multietnica. Sabato e domenica saremo nei mercati e nelle festa di via della città”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it