TERRORISMO, DE CORATO: BUSSOLATI VANEGGIA, NEGA PROBLEMA MOSCHEA SESTO, IMAM LEGATO AI PICCARDO CHE

“L'agitazione di oggi di Pietro Bussolati è paragonabile a quella del bambino che, scoperto, nega tutto, anche l'evidenza . E' paradossale. Bussolati vaneggia e attacca i politici del centrodestra che hanno solamente commentato 'alla lettera' quanto contenuto in un'ottima inchiesta non de 'Il Giornale' e neppure di 'Panorama', ma del settimanale 'L'Espresso'.

Guardando Milano e la Città metropolitana, a Bussolati consiglio di frequentare di più le periferie e di meno i salotti renziani, si renderà conto di quanto grande sia la voglia di sicurezza dei cittadini.

A Sesto, secondo il centrodestra, esiste un problema: l'edificazione della moschea più grande del nord Europa, voluta fortemente dal sindaco Chittò, candidato sindaco del centrosininstra. O vogliamo negare anche questo ?

Siamo preoccupati, e dovrebbe esserlo anche Bussolati, che l'Iman di Sesto Abdullah Tchina abbia aderito alla costituente islamica di Hamza Piccardo, che affermava che la poligamia è un diritto. Del successore e figlio di Hamza, Davide Piccardo, ricordiamo il “sogno un'Italia a maggioranza musulmana” e la difesa di Erdogan e dell'estremista Tareq Suwaidan. Ricordiamo a Bussolati che Davide Piccardo fu candidato alle comunali di Milano con il centrosinistra, nelle liste di Sel. L'islam idealizzato dalla sinistra non lo abbiamo ancora visto, le uniche note di cronaca sono le posizione della famiglia Piccardo vicina all'Iman della futura moschea”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it