MIGRANTI, DE CORATO: CITTADINI DEVONO RECINTARE AREE E MARCIAPIEDI INTORNO DUCA D'AOSTA PER FARE


“Ormai i proprietari dei negozi e dei palazzi attorno a Duca d'Aosta devono recintarsi il marciapiede se non vogliono immigrati che dormono davanti agli ingressi. Soprattutto quando devono fare dei lavori, come in questi giorni all'angolo tra la piazza e via Pirelli. Sempre da quel lato della piazza, inoltre, c'è il “centro estivo”, con i migranti seduti in pianta stabile sotto gli alberi delle aiuole. E meno male che oggi ci sono stati nuovi controlli in Stazione! Li fanno solo di fronte all'ingresso, ma basta attraversare la strada per trovare gli “accampamenti”.

Duca d'Aosta-Pirelli-Vittor Pisani ormai sono diventate le vie dell''hotel-clandestini: materassi e masserizie negli ingressi chiusi della metro, zona-giorno sulle aiuole e zona notte sotto i portici. E visto che il Comune se ne guarda bene dall'intervenire, i proprietari devono procedere col fai-da-te per assicurarsi il marciapiede libero. Se poi la necessità è quella di fare dei lavori sono costretti a posizionare una recinzione solida. Il Comune vorrà anche l'assenza di muri, ma i milanesi no!

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it