MIGRANTI, DE CORATO: SALA GIOCA ALLO SFASCIO CON MILANO, VUOLE CHE NON “CI SI GIRI DALL'ALTRA PA

“Sala dice ai sindaci che non vogliono accollarsi ulteriori migranti che “non ci si può girare dall'altra parte”. Deve valere anche per i rimpatri però! Non si giri dall'altra parte anche quando 3mila persone che non hanno ricevuto lo status di rifugiati e non hanno diritto di restare a Milano non vengono espulsi!

GIOCO ALLO SFASCIO - Non si può accusare i primi cittadini della provincia che non vogliono ancora migranti, se prima non si rispettano le regole e non si manda via chi non può restare. Sala fa un gioco allo sfascio con Milano. Nell'edificio ex Rizzoli, occupato da decine di clandestini, è stato trovato un pacco di fogli di espulsione buttato tra la spazzatura: ecco a cosa servono, a niente. Ma qui, evidentemente, ci si può girare dall'altra parte. Minniti oggi parla di “alleanza strategica”: grande strategia quella di riversare ancora in Lombardia, dove già c'è la percentuale maggiore di migranti, persone da alloggiare in case dei privati anche in paesi piccolissimi! Dice anche che Milano è modello per l'Europa: gli ricordiamo che questo grande modello viene fermato al Brennero e a Ventimiglia!

MARCIA DEL 20 MAGGIO - Il gioco allo sfascio di Sala continua anche con la marcia del 20 maggio, alla quale parteciperà con la fascia. Peccato che non rappresenterà tutta la città e neanche la maggioranza, dato che Sinistra per Milano ha detto che va in piazza contro il decreto Orlando-Minniti, mentre lui lo appoggia. E' uno sfascio pure interno.

ALLA MARCIA SFILA L'ILLEGALITA' CON MOSCHE SESTO - Intanto alla marcia sfilerà anche l'illegalità: nell'elenco delle associazioni che aderiscono c'è anche la moschea di Sesto San Giovanni, ovvero coloro che occupano una sede dichiarata illegale dai tecnici di Regione Lombardia. Una sorta di abuso edilizio che, in virtù della legge regionale dei luoghi di culto, dovrebbe essere abbattuto. E invece, senza alcun pudore, questi signori saranno parte integrante di un'iniziativa che rivendica diritti calpestando doveri. Non poteva essere diversamente, visto che il comune di Sesto San Giovanni, il cui sindaco fa finta di niente davanti ai rilievi di Regione Lombardia che sollecita a intervenire per sanare un'irregolarità, prederà parte alla marcia.

PERCHE' AMSA COINVOLTA TRA I SOSTENITORI? - E l'Amsa? Sul sito “20maggiosenzamuri” compaiono i ringraziamenti a chi ha appoggiato l'iniziativa e tra le altre aziende compare Amsa! Perché? Vorremmo avere una spiegazione, dato che si tratta di un servizio pubblico.”

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it