CORVETTO, DE CORATO A PD: “FERMA CONDANNA”? E TORCHIERA E MACAO CHE OCCUPANO STABILI COMUNALI? MAJOR

“A Pietro Bussolati e Paolo Cova ci tocca spiegare l'ABC: Aler non ha una polizia privata! Spiego con ancora più chiarezza: Aler non può sgomberare palazzi da solo! Gli agenti devono venire da polizia, carabinieri e vigili, quindi da questura, prefettura e comune: dove sono questore, prefetto e sindaco? Se lo chiedano Bussolati e Cova. Anzi, già che Cova è a Roma chieda a Minniti che cosa intende fare con le occupazioni abusive qui da noi, visto che più di due anni fa venne firmato un protocollo in prefettura per 200 sgomberi al mese ma poi venne bloccato per le proteste dei centri sociali. Anche MM ha più di 1.000 appartamenti occupati che non sgombera.

Gli esponenti del Pd scrivono che Aler deve fare “qualcosa”, dimostrando di dover restare sul generico perché sanno perfettamente che l'azienda non può fare nulla senza forze dell'ordine. O pensano che Aler possa mandare un paio di impiegati a sbattere fuori gli abusivi dai palazzi? Anche la denuncia non è necessaria, visto che secondo l'art. 633 del codice penale “si procede d'ufficio se il fatto è commesso da più di dieci persone”.

Le dichiarazioni di Bussolati e Cova terminano anche con una frase che sembra tanto una presa in giro per i milanesi: “Milano non può tollerare occupazioni abusive, che troveranno in noi sempre una ferma condanna”, dicono. Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere. E il Torchiera? E Macao? Sono centri sociali che occupano palazzi comunali, ma l'amministrazione di centrosinistra non li tocca. A Macao si tenne pure un dibattito a cui partecipò l'allora candidato sindaco alle primarie del Pd Majorino, oggi assessore della giunta Sala. Dove sta la “ferma condanna”?”

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it