DOCUMENTI FALSI, DE CORATO: ENNESIMO MAROCCHINO ARRESTATO ABUSIVO IN ALLOGGIO ALER. 5MILA CASE OCCUP

“Finché ci saranno quasi 5mila alloggi occupati abusivamente, è evidente che le case popolari finiranno per essere il rifugio della malavita: terroristi, reclutatori jihadisti, spacciatori, prostitute e sfuttatori... Oggi è stato arrestato solo uno tra i tanti, un marocchino di 37 anni accusato di fabbricare documenti falsi.

Quando prefetto e sindaco riprenderanno gli sgomberi? Aler non ha una polizia interna, quindi non può procedere autonomamente, ha bisogno di polizia e vigili. Ricordo che nell'autunno 2014 venne firmato un piano sgomberi che prevedeva ritmi serrati, fino anche a 200 interventi al mese: va ripreso e rimesso in atto al più presto! Due anni e mezzo fa i centri sociali si misero di traverso, con operazioni quasi di guerriglia, e il protocollo venne abbandonato. Questa cosa non è accettabile, gli sgomberi devono essere ripresi subito, altrimenti non ci si può poi lamentare se le case Aler vengono trasformate in covi di terroristi (ci vivevano il jihadista marocchino Nadir Benchorfi, il foreign fighter tunisino Abu Nassim Fezzani, e Mohamed Game, che fece esplodere un ordigno alla caserma Santa Barbara) o in centri organizzativi di delinquenti e spacciatori”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it