TERRORISMO, DE CORATO: MOSCHEA AMRI CHIUSA DIMOSTRA PERICOLOSI I CENTRI ISLAMICI NON CONTROLLATI. PE

“La polizia tedesca ha chiuso la moschea frequentata da Anis Amri, l'uomo responsabile dell'attentato di Berlino al mercatino di Natale, ma troppo tardi, dopo che già era stato indottrinato. Per ragioni di sicurezza quindi Regione Lombardia ha approvato la legge sui luoghi di culto e ha deciso di estenderla anche ai centri islamici: questo è stato il lavoro dell'assessore Beccalossi di Fratelli d'Italia e questo è, secondo quanto detto anche da Salvini, il modello che dovrebbe essere esportato in tutta Italia.

Centrosinistra e buonisti vari possono stracciarsi le vesti, ma la realtà è che i terroristi islamici possono trovare i predicatori estremisti nelle moschee non controllate. Dopo la circolare della Regione i centri islamici che non hanno la destinazione d'uso a luoghi di culto devono cessare la loro attività fino alla messa in regola. A Milano devono quindi chiudere viale Jenner, via Quaranta e via Maderna.

ESTREMISTI NEI CENTRI ISLAMICI MILANESI - Ricordo che Fezzani, il presunto terrorista tunisino catturato in Sudan, aveva vissuto a Milano e aveva frequentato i centri di Jenner e via Quaranta. E ricordo che da viale Jenner sono passati Abu Imad, imam condannato in via definitiva per associazione a delinquere finalizzata al terrorismo internazionale, i due terroristi di Madrid e l'uomo che si è fatto esplodere davanti alla Perrucchetti. Altri frequentatori del centro islamico erano gli uomini che hanno reclutato e addestrato Cherif e Said Kouachi, gli attentatori di Parigi.

EMENDAMENTO SEMINTERRATI - Sempre su questa linea, per garantire la sicurezza, si inserisce l'emendamento di Fratelli d'Italia sulla cosiddetta legge sui seminterrati discussa oggi in Consiglio regionale: vogliamo che i seminterrati non possano in alcun modo essere utilizzati come luoghi di culto. Sappiamo per esperienza che le moschee abusive proliferano dove sono più nascoste alla vista, quindi ho voluto assicurarmi che il provvedimento non prestasse il fianco a nuovi centri islamici”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it