GAY, DE CORATO: COMUNE E UNAR PATROCINANO FILM A TEMA DOMANI IN UNA SCUOLA. DOPO IL BONDAGE ALLA CAS

“In una scuola milanese verrà proiettato un film gay, patrocinato dal Comune e dall'Unar: dopo la Casa dei Diritti con il bondage e la casa di accoglienza solo per giovani omosessuali, il Comune è riuscito a far entrare un film Lgbt anche nelle scuole. L'evento compare anche sul sito del provveditorato.

PATROCINIO UNAR - La proiezione di “Né Giulietta né Romeo” si svolgerà domani mattina alle 10 all’istituto professionale Cavalieri di via Olona 14. Fra gli enti patrocinanti troviamo anche l’UNAR, salito in questi giorni agli onori delle cronache per le orge gay e i finanziamenti da Palazzo Chigi. Si parte da una scuola, ma l'idea dovrebbe essere quella di arrivare in più istituti possibili: è vero infatti che Majorino ha auspicato la diffusione del film tra gli studenti durante l'incontro a cui ha partecipato ieri?

LA TRAMA - Sicuramente il suo assessorato, dopo il bondage, ha deciso di sponsorizzare anche queste proiezione. La trama, presa dal sito “cinemagay.it”, dice: “Il protagonista Rocco è uno studente 16enne che da un anno sta cercando di scopare la sua migliore e paziente e comprensiva amica Maria senza riuscirci, perchè il ‘meccanismo’ non si attiva. Scoprirà la causa di questi ripetuti insuccessi quando a scuola viene picchiato dal bullo di turno, in questo caso assai affascinante, tanto da procurargli nel mentre la tanto attesa erezione (cosa che gli impedirà di denunciarlo). Molto eloquente la scena di quando viene aggredito dal tipo sotto la doccia, che diventa quasi un amplesso (a ricordarci che spesso gli omofobi sono solo dei gay repressi)”.

L' “INSEGNAMENTO” SUL SESSO CON GLI SCONOSCIUTI - Tra le varie vicissitudini c'è anche, cito: “l'esilarante scenetta di quando la madre lo trova che sta facendo sesso con uno sconosciuto e lui avrà la determinatezza di spiegarle che nel mondo gay funziona così, cioè prima si scopa poi ci si conosce”. Lo dice il sito cinemagay.it, non io. Evidentemente Majorino e il Comune vogliono far passare questo concetto tra gli studenti: un bell'insegnamento! Anni dopo il bondage ha trovato in questo film il suo degno successore, complimenti a Sala, Majorino e tutto il Comune”

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it