SMOG, DE CORATO: MILANO DOMANI TOCCA 35 GIORNI SUPERAMENTO PM10, MA SALA CONTINUA A FAR PAGARE AREA

“Domani Milano toccherà la soglia di 35 giorni di sforamento dei 50 microgrammi di Pm10 dall’inizio del 2017, ovvero il limite massimo consentito in un intero anno. Eppure il Comune continua a pensare di risolvere la situazione penalizzando le auto ecologiche e facendo pagare anche a loro Area C.

Non è ancora finito febbraio e abbiamo già “bruciato” tutti i giorni consentiti per il superamento dei limiti di smog. Si tratta del dato peggiore dal 2012, quando la soglia venne superata il 17 febbraio.

Abbiamo chiesto a Sala che nel weekend i mezzi pubblici transitassero con gli stessi orari dei giorni infrasettimanali e soprattutto abbiamo più volte sottolineato che i blocchi non servono a niente: servono interventi straordinari e serve un commissario unico – che dovrebbe essere il governatore della Lombardia - che abbia poteri reali su un vasto bacino come quello padano, che non comprenda solo la nostra regione. Ma niente, il Comune continua solo con divieti e con Area C, facendo addirittura pagare l'ingresso alle auto che invece andrebbero incentivate, quelle a gpl, metano, bifuel e dualfuel.

Su questo abbiamo lanciato una petizione on line (su Charge.org) contro le nuove regole di Area C, ma il Comune pensa a fare cassa e non ha alcuna intenzione di fare marcia indietro”. Così ci ritroviamo nella condizione di arrivare ai 35 giorni di sforamento annui ben prima della fine di febbraio”.

Post in evidenza
Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square
  • Google+ Basic Square

Seguimi: 

  • Facebook Clean Grey
  • Twitter Clean Grey
  • YouTube Clean Grey

Gruppo Fratelli d'Italia - Alleanza Nazionale -  Consiglio Regione Lombardia

via Fabio Filzi 22 - Tel.:  0267482744 - mail: riccardo.decorato@consiglio.regione.lombardia.it